Barra di Navigazione

Aggregatore Risorse

Missione 5 - Inclusione e coesione

Investe nelle infrastrutture sociali, rafforza le politiche attive del lavoro e sostiene il sistema duale e l’imprenditorialità femminile. Migliora il sistema di protezione per le situazioni di fragilità sociale ed economica, per le famiglie, per la genitorialità. Promuove inoltre il ruolo dello sport come fattore di inclusione. Un’attenzione specifica è riservata alla coesione territoriale, col rafforzamento delle Zone Economiche Speciali e la Strategia nazionale delle aree interne. Potenzia il Servizio Civile Universale e promuove il ruolo del terzo settore nelle politiche pubbliche.

La Missione, con un budget di 29,88 miliardi di euro, corrispondente al 12,71% dell’importo totale del PNRR, di cui 19,86 miliardi dal Dispositivo per la Ripresa e la Resilienza, 2,77 miliardi dal Fondo complementare e 7,25 miliardi dal React EU, si articola in 3 Componenti:

  1. Politiche per il lavoro con una dotazione pari a 12,63 miliardi di euro
  2. Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore con una dotazione pari a 12,84 miliardi di euro
  3. Interventi speciali per la coesione territoriale con una dotazione pari a 4,41 miliardi di euro

La Toscana per...

  • 50 milioni per il solo 2022 da destinare alle politiche attive del lavoro
  • si stimano oltre 11 milioni per il potenziamento dei centri per l’impiego
  • si stimano 33 milioni per il potenziamento per l’apprendistato
  • 2,45 milioni per sostenere la lotta al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori nel settore agricolo

Scopri di più

  • 162 milioni di cui 45 mln finanziati a Regione Toscana per i 30 progetti di rigenerazione urbana toscana assegnatari di risorse nell’ambito del Programma PINQUA
  • 319 milioni a quasi 50 comuni toscani per interventi di rigenerazione urbana contro l’emarginazione e il degrado 
  • 93,5 milioni la riqualificazione dell'edilizia residenziale pubblica in tutti gli 11 LODE (Livello Ottimale di Esercizio)

Scopri di più

  • si stimano almeno 50 milioni sul miliardo di euro previsti a livello nazionale (750 per l’impiantistica sportiva e 300 per le palestre nelle scuole) 
  • 270 milioni di cui 157 dal PNRR per i comuni della città metropolitana di Firenze per ulteriori interventi sullo sport e sul sociale
  • 4,2 milioni per interventi a sostegno della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini
  • 19,7 milioni per l’autonomia degli anziani non autosufficienti
  • 6,2 milioni per rafforzare i servizi sociali domiciliari
  • 2,7 milioni per la prevenzione e il contrasto al burn out tra gli assistenti sociali
  • 26,4 milioni per percorsi di autonomia per persone con disabilità
  • per gli interventi contro la povertà estrema sono previsti 14,5 milioni per progetti di housing temporaneo e 19,7 per la creazione di stazioni di posta notturna•